Progetti Standard

Progetto Standard
CLIMA
Cleaning Innovative Mediterranean Action: reducing waste to boost economies
B – Orientare sfide comuni per l'ambiente
B. 4 – Tutela dell'ambiente, adattamento e mitigazione degli effetti del cambiamento climatico
B.4.2 – Gestione dei rifiuti

Comune di Sestri Levante (Regione Liguria, Italia):
Referente: Annalisa Fresia
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti (Regione Toscana, Italia):
Referente: LARA PANZANI
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

  • Tunis International Center for Environmental Technologies (Tunisia)
  • ARCENCIEL (Libano)
  • Municipality of Mahdia (Regione Mahdia, Tunisia)
  • Bikfaya - Mhaydseh Municipality (Libano)

Con il progetto CLIMA si affrontano problemi ambientali, economici e sociali connessi alla inefficace gestione dei rifiuti organici in tre paesi del Mediterraneo, attraverso lo sviluppo di strumenti politici come i piani integrati di gestione dei rifiuti urbani, soluzioni tecniche innovative come il sistema di compostiera a tamburo e due siti pilota di compost ottimizzati. Collateralmente, sono previste azioni di supporto alle imprese locali attive nel settore dell'economia circolare, nonché campagne di informazione e di sensibilizzazione per cambiare l’approccio dei cittadini rispetto al modello “rifiuti zero”.

Definire una strategia pluriennale a livello comunale, promuovere gli scambi transfrontalieri di esperienze ed il trasferimento di metodi innovativi nel trattamento e nel recupero di componenti organici di alta qualità: l’impatto positivo del progetto sui 3 territori interessati parte da qui, con l’ambizione di ridurre il rischio di smaltimento non sicuro o illegale e creando, al contempo, nuove opportunità per le imprese che utilizzano i rifiuti organici come materia prima secondaria. Molteplici i risultati attesi: 3 piani integrati di gestione urbana, con misure specifiche sul trattamento degli scarti organici, oltre che precisi target da raggiungere al fine di ridurre la produzione di rifiuti e aumentare il riutilizzo della stessa componente organica; la creazione/potenziamento di 3 siti di compostaggio in Tunisia (Comune di Mahdia) e in Libano (Comune di Bikfaya e Tanaayel); il supporto tecnico e finanziario a 12 imprese sociali locali per favorire la creazione di una “value chain” dei rifiuti organici. In agenda, da non sottovalutare, le oltre 160 azioni di sensibilizzazione ed educazione nel campo della gestione sostenibile dei rifiuti.

  • 9 istituzioni e autorità locali direttamente coinvolte nella realizzazione delle attività del progetto
  • 12 aziende e attori economici interessati alla fornitura a prezzi accessibili di materie prime secondarie di alta qualità
  • 450 persone, tra cittadini e decision-makers, consapevoli della necessità di una raccolta e gestione circolare e sostenibile dei rifiuti
  • 40 esperti dello staff dei partner che beneficiano di corsi di formazione tecnica e visite di scambio di conoscenze
  • 80.000 cittadini e stakeholder principali, raggiunti dalle campagne di educazione e sensibilizzazione territoriale nello spazio Mediterraneo
15-09-2019
14-09-2022
2.8 milioni di euro
  • Comune di Sestri Levante: € 554.302,80
  • Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti Onlus: € 705.376,10
#GOMED
Torna all'inizio del contenuto