Progetti Standard

Progetto Standard
FISH MED NET
Fishery Mediterranean Network
A – Promuovere lo sviluppo economico e sociale
A. 1 – Competitività e sviluppo delle Piccole e Medie imprese
A.1.2 – Cluster economici euro-mediterranei

Communauté de Communes du Sud Corse (Francia)

  • Legacoop agroalimentare (Lazio)
    Referente: Elena Ghezzi
    E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • Halieus (Lazio)
    Referente: Gabriele Verginelli
    e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • International Centre for Advanced Mediterranean Agronomic Studies -Mediterranean Agronomic Institute of Bari (Puglia)
    Referente: Biagio Di Terlizzi
    E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Association Tunisienne pour le Developpement de la Pêche Artisanale (Tunisia)
  • Ministry of Agriculture (Libano)
  • Economic and Social Development Center of Palestine (Palestina)

FISH MED NET incoraggia lo sviluppo sostenibile e redditizio nel settore della pesca, recuperando interesse da parte dei giovani e facendo rete con il resto dell'economia locale. E poi, migliorando le capacità delle autorità pubbliche nel sostenere la mission e dimostrando le potenzialità di una sfera economica chiave del Mediterraneo dal punto di vista commerciale e delle interconnessioni con il turismo ed il patrimonio della pesca, i servizi marittimi ambientali e l'innovazione della relativa catena alimentare. La soluzione parte dalle micro, piccole e medie imprese (Micro, Small and Medium Enterprises – MSME), da diversificare ed integrare con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di nuovi prodotti/servizi e promuovere modelli di business e attività di marketing comuni. Una maggiore redditività del settore, nuovi posti e migliori condizioni di lavoro per i pescatori sono la diretta conseguenza della strategia progettuale, focalizzata sul potenziamento dei processi di innovazione e una più ampia visibilità sui mercati globali. 

Promuovere un'economia blu integrata e sostenibile nasce dalla volontà di superare problematiche legate a decenni di pesca eccessiva che hanno gravemente danneggiato il settore nel Mediterraneo e che oggi impongono diversi fermi biologici per le catture, incidendo negativamente su entrate e occupazione. Le attività di FISH MED NET, dunque, includono lo sviluppo di 4 nuovi modelli di business integrati mediterranei per la diversificazione della pesca, l’attivazione di 6 banchi di consulenza, 15 tavole rotonde che promuovono il dialogo tra pubbliche amministrazioni e MSME, 5 sovvenzioni a sostegno di iniziative di diversificazione della pesca condotte da partenariati pubblico-privato. Non meno importante il coinvolgimento di 100 partecipanti a corsi di formazione e di 60 micro, piccole e medie imprese del settore in fiere internazionali ed eventi nazionali.

  • 80 giovani di almeno 30 MSME nel settore della pesca artigianale
  • 30 manager / personale di istituzioni pubbliche
  • Operatori del settore della pesca
  • Comunità costiere a seconda delle attività di pesca
01-09-2019
31-08-2022
2.2 milioni di euro
  • Legacoop agroalimentare (Lazio): € 347.514,60
  • Halieus (Lazio): € 173.040,40
  • International Centre for Advanced Mediterranean Agronomic Studies -Mediterranean Agronomic Institute of Bari (Puglia): € 214.000,00
-
Torna all'inizio del contenuto