Progetti Standard

Progetto Standard
GIMED
Green Impact MED Project - Positive Investments for Positive Impacts
A – Promuovere lo sviluppo economico e sociale
A. 1 – Competitività e sviluppo delle Piccole e Medie imprese
A.1.1 – Start-up e imprese di recente costituzione

Waste Agency of Catalonia (Spagna)

Fondazione di Comunità di Messina (Sicilia)
Referente: Rainer Schlüter
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • Berytech Foundation (Libano)
  • Leaders organization (Palestina)
  • Confédération des Entreprises Citoyennes de Tunisie (Tunisia)
  • Alexandria Business Association (Egitto)

Economia verde contro il degrado ambientale e creazione di posti di lavoro, in particolar modo per giovani laureate e donne che hanno meno possibilità di trovare una occupazione nel settore rispetto agli uomini. Da questo binomio nasce l’idea di GIMED, applicata allo scenario del bacino Mediterraneo. Il progetto dà vita ad uno “Standard per l’Imprenditoria Verde”, supportato dalle Nazioni Unite per promuovere iniziative di successo, a loro volta proiettate verso un migliore accesso a capitali e mercati. Certo, il rafforzamento dell’imprenditoria eco-innovativa è una soluzione accreditata oramai, ma le idee verdi affrontano un insieme di sfide complesso che include l’accesso limitato ai finanziamenti, mercati sottosviluppati e supporto frammentato da parte degli stakeholder del settore. Dinanzi a questi ostacoli, GIMED incoraggia investimenti e propone stimoli interessanti proprio a favore dell’economia verde e circolare.

Il progetto finanziato da ENI CBC MED porta con sé risultati concreti e tangibili sui territori coinvolti: la creazione di 20 nuove aziende ed il sostegno a ben 100 aziende esistenti per accedere sia a finanziamenti che opportunità commerciali. Non solo. Utile viene considerata anche la definizione di un gruppo di finanziatori ed efficace il metodo di lavoro dei partner di progetto, a stretto contatto con le amministrazioni pubbliche per aiutarle a supportare meglio le start-up verdi in termini di Diritti di Proprietà Intellettuale, politiche e schemi di approvvigionamento. In tutto si prevedono 100 iniziative per il rafforzamento delle capacità destinate a imprenditori, relativamente alla modellazione sull’eco-design ed il business verde; 200 sessioni di coaching riguardanti l’accesso a finanziamenti e mercati; 8 sovvenzioni per consolidare la creazione di aziende e il loro sviluppo, 10 eventi di rete per collegare imprenditori ed investitori. L’elenco dei risultati attesi dal partenariato GIMED continua con 5 sessioni formative per istituzioni pubbliche riguardanti il supporto alle eco-imprese; lo sviluppo di un Quadro Standard di Imprenditorialità Verde; 1 programma di incubazione verde in Libano ed 1 documento programmatico contenente raccomandazioni per migliorare l’economia verde e circolare e supportare iniziative eco-innovative.

  • 400 imprenditori, donne e giovani in posizioni senior nella fase di ideazione e di iniziative nella fase iniziale nell’economia verde e circolare
  • Istituzioni finanziarie ed investitori
  • Amministrazioni pubbliche
  • Incubatori ed acceleratori
01-09-2019
31-08-2022
2.6 milioni di euro

Fondazione di Comunità di Messina (Sicilia): € 469.692,55

#GIMED #greatenergys #CircularEconomy #ImpactFinance
Torna all'inizio del contenuto