Progetti Standard

Progetto Standard
MoreThanAJob
Reinforcing social and solidarity economy for the unemployed, uneducated and refugees
A – Promuovere lo sviluppo economico e sociale
A. 3 – Promozione dell’inclusione sociale e lotta alla povertà
A.3.2 – Economia sociale e solidale

An-Najah National University (Palestina)

CESIE (Sicilia)
Referente: Giulia Tarantino
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • Nablus chamber of commerce and industry (Palestina)
  • Ministry of Public Works & Housing (Giordania)
  • Mutah University (Regione Al-Karak, Giordania)
  • Business Consultancy and Training Services (Libano)
  • Eurotraining Educational Organization SA (Regione Attiki, Grecia)

Focus sugli attori dell'economia sociale e solidale (SSE), con l’obiettivo di  trasformare le sfide in opportunità attraverso valide iniziative che fanno leva sulla collaborazione con le autorità pubbliche. È così che MoreThanAJob pone le basi per fornire un quadro di buone pratiche per l'inclusione dei disoccupati (compresi rifugiati e non scolarizzati) nel sistema del lavoro e dell'istruzione. L’alternativa nuova e credibile rispetto all'economia tradizionale avviene attraverso sub-progetti pilota volti a garantire un impatto a lungo termine e la creazione di posti di lavoro.

3 seminari per trainer, 100 partecipanti a sessioni di formazione per attori SSE, 90 funzionari pubblici formati in programmi di occupazione e istruzione per i rifugiati. Partono di qui le attività del progetto MoreThanAJob, che prevede persino € 200.000 in sub-sovvenzioni a sostegno di iniziative SSE innovative, 10 accordi tra le pubbliche amministrazioni e le parti interessate per la pianificazione coordinata e l'attuazione di servizi sociali, 6 rapporti contenenti nuove o migliorate raccomandazioni politiche. In prospettiva, dunque, si cambierà il modo in cui gli attori SSE e le istituzioni pubbliche oggi collaborano per fornire servizi ai disoccupati, soprattutto in riferimento a gruppi vulnerabili come immigrati e rifugiati non scolarizzati e appena sopraggiunti. Per questi gruppi di destinatari, trovare un lavoro o entrare nel sistema educativo sarà consentito grazie a nuovi regimi sociali pilota e ad una pianificazione delle politiche di settore.

  • Istituzioni pubbliche nel campo dell'occupazione e della valutazione delle competenze, compresi ministeri del lavoro, istruzione, migrazione e organi collegati
  • 250 organizzazioni di entità SSE attive nel campo dell'occupazione
  • Disoccupati che si concentrano su migranti e rifugiati appena sopraggiunti
04-09-2019
03-09-2022
2 milioni di euro

CESIE (Regione Sicilia): € 348.782,55

#GOMED
Torna all'inizio del contenuto