Progetti Standard

Progetto Standard
ORGANIC ECOSYSTEM
Boosting cross border Organic Ecosystem through enhancing agro-food alliances
A – Promuovere lo sviluppo economico e sociale
A. 1 – Competitività e sviluppo delle Piccole e Medie imprese
A.1.2 – Cluster economici Euro-Mediterranei

Ministry of Agriculture (Giordania)

International Centre for Advanced Mediterranean Agronomic Studies - Mediterranean Agronomic Institute of Bari (Puglia)
Referente: Biagio Di Terlizzi
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • Jordan Exporters and Producers Association for Fruit and Vegetables (Giordania)
  • Chamber of Commerce, Industry and Agriculture of Zahle and the Bekaa (Libano)
  • Tunisian farmer's syndicat (Tunisia)
  • Centre for Innovation and Culture (Grecia)
  • Association of the Mediterranean Chambers of Commerce and Industry (Spagna)

Come rendere le microimprese e le PMI che lavorano nell’ambito dell’agricoltura organica più competitive ed integrate? Il progetto ORGANIC ECOSYSTEM dà una risposta concreta definendo un ecosistema agroalimentare transfrontaliero capace di porre le basi per lo sviluppo dell’intero settore nell’area mediterranea, attraverso molteplici soluzioni: nuove alleanze commerciali, creazione di catene di valore innovative, supporto specialistico a imprese per aumentare la qualità e la commercializzazione di prodotti e la loro capacità di entrare in nuovi mercati. In prospettiva, non si esclude la possibilità di nuove opportunità di lavoro ed un effetto leva per gli agricoltori organici stimolati dai guadagni. Anzi, è perfino atteso che un numero significativo di microimprese e PMI si convertano al processo di agricoltura organica, contribuendo così alla conservazione del suolo ed alla sostenibilità ambientale.

La strategia per avviare un ecosistema organico mediterraneo porta, come conseguenza, migliori politiche di supporto, strumenti e servizi più efficienti. ORGANIC ECOSYSTEM ne dà un largo esempio attraverso un laboratorio transfrontaliero (per facilitare la rete tra produttori organici, ricercatori, business angels, autorità pubbliche e stakeholder) ed una rete transfrontaliera organica per la cooperazione, il dialogo, il trasferimento di conoscenza tra stakeholder del settore. In questi termini, dunque, per 25 microimprese e PMI sono previsti servizi di consulenza che facilitino il loro ingresso in innovative catene di valore organico e la partecipazione in fiere agroalimentari internazionali. 40 giorni di formazione, invece, si contano per fornire strumenti e metodologie con lo scopo di stimolare la produzione organica, la lavorazione ed il marketing.

  • 24 microimprese e PMI supportate direttamente
  • 150 microimprese e PMI del settore agroalimentare (produzione, lavorazione, fornitura, commercializzazione, ecc.)
  • Autorità pubbliche
  • Comunità locali e consumatori
25-12-2019
24-12-2022
2.4 milioni di euro

International Centre for Advanced Mediterranean Agronomic Studies - Mediterranean Agronomic Institute of Bari (Puglia): € 596.312,07

#GoMed #GoOrganic #SMEs #OrganicAgriculture #Mediterranean #StrategicAlliances #enicbcmed #FoodSecurity
Torna all'inizio del contenuto